Taggato: verba spinosa

La Costituzione è come un albero, di Lorenza Farina [#RecensioneInFiore]

Il titolo protagonista della recensione di ottobre è La Costituzione è come un albero, di Lorenza Farina. Come di consueto, prima di farvi conoscere il PunteggioFiore che ho deciso di assegnare a questa lettura, avrete modo di leggere la mia opinione. Tra virgolette, troverete come anticipazione alcuni brevi passaggi tratti dal libro. Buona lettura a grandi e piccini! #COLTIVIAMOLALETTURA Recensione a cura di Marina Atzori La Costituzione è come un albero, oltre ad essere un inno alla libertà di pensiero e ai principi di uguaglianza e fratellanza, è un progetto editoriale fresco e decisamente attuale. Aggiungo che, l’idea di portare...

Io e i miei autunni

Io e i mei autunni #ConfessioniAColori

Io e i miei autunni   Ne è passato di tempo. Siamo di nuovo a ottobre io e i miei autunni. Il freddo inizia a farsi sentire e anche gli anni (oggi uno in più, accidenti!). Anni in cui sono cambiata, anni in cui ho imparato a dare il giusto peso persino alle piume; anni che mi hanno allontanata dalle inutilità e che mi hanno permesso di avvicinarmi piano, come un soffio di vento, a ciò che conta. Anni in cui sono diventata coprotagonista dei miei giorni più belli. Sullo sfondo dei pensieri intravedo alcuni fotogrammi dei miei ricordi, alcuni...

Coltiviamo la lettura di settembre

Nicola Lecca, Christian Raimo ed Enrico Galiano, protagonisti di #ColtiviamoLaLettura di settembre

Nicola Lecca, Christian Raimo ed Enrico Galiano sono i protagonisti di Coltiviamo la Lettura di settembre. Tutti i mesi in questa rubrica vi consiglierò tre libri da leggere. Chissà quale di queste tre storie vi ispira di più? Probabilmente qualcuno di voi deciderà anche in base alla copertina… a proposito, cliccandoci sopra troverete i link all’acquisto di ciascuno di essi. Intanto vi propongo le trame, tutte una più interessante dell’altra. Il treno di cristallo di Nicola Lecca Editore MONDADORI | Pagine 249 | Prezzo 17,10 € A Broadstairs, incantevole villaggio della costa inglese, Aaron lavora come apprendista nella storica gelateria...

La nota irriverente di C. Piccinno, tra poesia e stupore [recensione]

Cari lettori, LIBRIinBOLLA, la rubrica di Verba Spinosa dedicata alle letture estive, continua; il titolo protagonista della recensioneInFiore di oggi è La nota irriverente, di Claudia Piccinno. Descriverò, come di consueto, impressioni e sensazioni che l’autrice è riuscita a trasmettermi attraverso il suo libro. Quante margherite avrò deciso di assegnare a La nota irriverente? Seguitemi e lo scoprirete. Recensione a cura di Marina Atzori Se dovessi riassumere La nota irriverente di Claudia Piccino con una citazione famosa, potrebbe essere un passaggio dell’Amleto di Shakespeare, uno dei miei scrittori preferiti. Eccola: Dubita che le stelle siano fuoco; dubita che il sole...