Archivio Mensile: Maggio 2018

Di cosa scriviamo quando scriviamo per lavoro [Recensione]

Di cosa scriviamo quando scriviamo per lavoro è una sorta di cassetta degli attrezzi per chi vuole imparare a distinguersi e a emergere nella giungla del freelancer. Se siete confusi e trovare le parole giuste per presentare voi stessi e i servizi che intendete proporre è diventato un incubo tra i peggiori che abbiate mai fatto, non disperate. Questa guida...

Consecutio temporum [#grillettodocet]: le basi in 8 step…

Consecutio temporum: la paura fa 90! Tranquilli, non sto dando i numeri, ma sono sicura che molti di voi capiranno il motivo per cui ho associato il sentimento della paura alla famigerata “consecutio temporum”. Il nome inquieta, è vero. Ma chi dice che non tutto è come sembra, ha ragione. La consecutio temporum non è poi così terrificante come la...

Zandegù

Zandegù: Marianna Martino e Marco Alfieri [#intervistaEditore]

Non sto più nella pelle nel presentarvi gli ospiti di oggi, per la rubrica #IntervistaEditoreInFiore. Marianna Martino e Marco Alfieri di Zandegù (“Casa editrice zuzzurellona di Torino”), su Verba Spinosa! Volete un riassunto del riassunto del mio entusiasmo? Eccolo: wow! Anzi, ve la dico a moʼ di ʻBraccio di Ferroʼ: «Corpo di mille balene!». Basta andare sul sito di Marianna...

Roberta Incerpi

Roberta Incerpi e il suo #fiored’autore

Il Giardino di Verba Spinosa è lieto di ospitare Roberta Incerpi e la sua silloge poetica “Una vita color indaco” (A&A Marzia Carocci Edizioni). Prima di rivelarvi il suo fiore d’autore e alcune curiosità interessanti che riguardano l’autrice, conosciamola meglio nella consueta nota biografica e attraverso un estratto della prefazione curata da Marzia Carocci, critico recensionista, poetessa, scrittrice e Presidente...