Recensione

32 articoli

Il tempo di un caffè

Il tempo di un caffè di Silvia Pattarini: la semplicità diventa Poesia [Recensione]

La recensioneInFiore di febbraio è dedicata a “Il tempo di un caffè”. L’autrice è Silvia Pattarini, ed è alla sua prima vera silloge poetica. Non vedo l’ora di condividere con voi le mie impressioni su questa lettura, anche perché, come ben sapete, la Poesia è uno dei miei generi letterari preferiti. Alla fine, ci sarà il consueto Punteggio Fiore di […]

Il Montgomery Rosso

Il Montgomery Rosso, Piccola grande storia di una vita non facile [recensione]

La recensioneInFiore di gennaio è dedicata a “Il Montgomery Rosso”. L’autrice è Matesch ed è alla sua prima pubblicazione. Vi ricordate di lei? Ve ne avevo già parlato QUI, nella sua Pagina Fiore. Non vedo l’ora di condividere con voi le mie impressioni su questa lettura. Gli spunti sono parecchio interessanti. E poi… alla fine c’è il consueto Punteggio Fiore […]

La bambina del treno: recensione di Marina Atzori

La bambina del treno di Lorenza Farina Genere: Libri per bambini – Romanzo CE: Paoline Editoriale Libri Amazon Sinossi La bambina del treno Lungo la strada gli occhi della bambina si incontrano con quelli di un bambino che dal ciglio della strada guarda incuriosito i treni sfrecciare. I due si salutano con la mano e il racconto della storia passa […]

Verba Spinosa

Recensione a cura di Ileana Valente a “CHIUSO LA DOMENICA (Bastxxdi!)”

Altra recensione al mio romanzo “CHIUSO LA DOMENICA (Bastxxdi)” a cura di Ileana Valente che ringrazio moltissimo. #COLTIVIAMOLALETTURA. “Tu da che parte stai?” a cura di Ileana Valente Inizio questa recensione con la domanda: tu da che parte stai? Si parte già dal titolo di questo romanzo dell’autrice Marina Atzori per essere schierati da una parte o da quella contraria. […]

OLtre

Oltre, storia di una donna in cerca di se stessa [recensione]

La protagonista di “Oltre” è Alba Mancini, quarantacinquenne in crisi, mamma di Leo e moglie insoddisfatta di Guido, un avvocato che la trascura perché troppo preso dalla carriera. La donna è molto malinconica, percepisce i vuoti che permeano la sua esistenza. I pensieri rendono Alba fragile e nostalgica e la portano a trascorrere la maggior parte delle sue giornate in […]