Taggato: Emanuele Martinuzzi

Emanuele Martinuzzi

Emanuele Martinuzzi: “Più scrivo e più ricerco” [Intervista]

Oggi ho il piacere di intervistare l’autore toscano Emanuele Martinuzzi. Emanuele è già stato ospite di VerbaSpinosa sia nella rubrica Scegli il Tuo Fiore d’autore, sia per la RecensioneInFiore alla sua raccolta di poesie “L’oltre quotidiano”. IntervistAutore, come sapete, è una rubrica che dà la possibilità agli autori di raccontarsi scrivendo. Alcuni dei miei ospiti li ho “scoperti” attraverso la lettura, una delle mie grandi passioni. Ecco, proprio leggendo le poesie di Emanuele ho scoperto un mondo poetico diverso dal mio, non sempre così immediato, ma proprio per questa ragione, speciale nei contenuti. Emanuele ha pubblicato di recente un nuovo...

Spiragli

Spiragli [Recensione]: incantesimo tra lettore e poeta

Oggi per la rubrica recensioneinFiore vi parlo della nuova silloge poetica Spiragli di Emanuele Martinuzzi (Ensemble Edizioni). Siete curiosi di sapere quante margherite ho assegnato all’Opera e quali sono state le mie impressioni? Seguitemi, perché in questa raccolta di poesie ci sono una serie di aspetti interessanti che voglio condividere con voi. Parola di ‒ non più tanto giovane ‒ marmotta. Spriagli (Poesie) di Emanuele Martinuzzi: il poeta dell’incertezza, l’artista delle Luci e delle ombre Recensione a cura di Marina Atzori Voglio iniziare col dirvi che, in Spiragli, l’arte di scrivere poesie si rivela come una sintesi perfetta di immagini bucoliche...

Il sublime

Il sublime dell’essere nella silloge “L’oltre quotidiano” di Emanuele Martinuzzi [recensioneInFiore]

Nella silloge poetica “L’oltre quotidiano” (Liriche d’amore) di Emanuele Martinuzzi è racchiuso, a mio avviso, il sublime dell’essere, ovvero ciò che è al limite dell’animo umano, in senso estetico, spirituale, intellettuale e morale. Qualche settimana fa, il poeta toscano è stato ospite di Verba Spinosa e ha scelto il suo #fioredʼautore. Ve lo ricordate? Se ve lo siete perso potete andare a leggere QUI. Apro una breve parentesi. Il Sublime, per chi non lo sapesse, è lo studio dei principi dell’intuizione sensibile. In poche parole si tratta di una categoria estetica che risale all’antichità classica e successivamente alla corrente del...