Che cos’è lo storytelling e per quale ragione può rivelarsi una risorsa preziosa anche per le campagne di sensibilizzazione sull’ambiente? Ve ne parlo nel post di oggi.

Storytelling

 

Il cambiamento climatico è un tema importante che sembra toccare molti di noi. “Sembra”, perché la realtà è un’altra. Alcune ricerche rivelano che attorno alla questione ambientale ruotino ancora troppa indifferenza e poco senso dell’emergenza. In altre parole, se ne parla sui giornali (in alcuni casi in modo superficiale), ci si informa (in molti casi in modo sbrigativo), ci si preoccupa sì, ma quasi sempre mantendendo le distanze.

In buona sostanza? Si sottovaluta la gravità del problema. Informarsi non basta, quindi. Bisognerebbe entrare nel cuore della questione ambientale e avvicinarsi, sentendola Nostra per davvero. D’altronde, non dovrebbe essere difficile: la Terra è l’unico pianeta che abbiamo, ed è in oggettivo pericolo, soprattutto a causa di numerosi interventi invasisi da parte dell’uomo (deforestazione, incendi dolosi, bracconaggio, riciclaggio dei rifiuti, etc.).

A questo punto, difendere l’ambiente cambiando la nostra visione del mondo e allargandone la prospettiva, da micro e macro, dovrebbe prevedere un processo spontaneo. Così come dovrebbe essere spontaneo entrare nell’ottica dell’impegno a rispettarla nella quotidinianità. E niente, con tutti i condizionali del caso, si fa ancora fatica, perché il vero protagonista di questo “non cambiamento” è l’abitudine a dare tutto per scontato.

La questione ambientale non riguarda “solo” i Ghiacciai che si sciolgono alla velocità della luce, ma tutto ciò che ne consegue. Acqua e verde ci danno la vita. Noi dipendiamo in tutto e per tutto dai mutamenti climatici.

Nei giorni scorsi ho letto un articolo sul Fatto Quotidiano in cui Jonathan Safran Foer, autore di Possiamo salvare il mondo prima di cena. Perché il clima siamo noi, spiega e sostiene che in questa sorta di missione salva-ambiente in cui l’uomo dovrebbe sentirsi parte attiva, lo storytelling possa giocare un ruolo determinante, e perché no, risolutivo. Vediamo, allora nel dettaglio che cos’è lo storytelling.

Lo storytelling è l’arte del raccontare storie impiegata come strategia di comunicazione persuasiva.

Tornando allo scrittore americano, il suo ultimo libro promette bene. Per capire meglio vi propongo di seguito le prime righe della trama. Se vi capita, andate a leggerla per intero. Ne vale la pena.

“Nessuno se non noi distruggerà la terra e nessuno se non noi la salverà… Noi siamo il diluvio, noi siamo l’arca.”

Cosa ve ne sembra? Io credo sia d’impatto. Queste parole sono uno schiaffo, uno scossone per chi ancora “dorme sugli allori”, pensando di sottovalutare un problema molto serio come quello del rischio ambientale.

Pensandoci bene, J. S. Foer persuade sin dal titolo: Possiamo salvare il mondo prima di cena. Perché il clima siamo noi (Guanda Ed).

“Il clima siamo noi”. E non c’è più tempo. Tenetelo bene a mente.

In conclusione, nello storytelling non è importante che cosa si racconta, ma come lo si racconta. Nel come è custodito il piccolo grande segreto di un buon storyteller, ovvero, scrivere qualcosa di incredibilmente vicino ad altri che li spinga a fare qualcosa, a reagire. Reagire e uscire dal “Tanto non mi riguarda”, ancora prima dello storytelling, è la soluzione.

Pensateci. La reazione altro non è che una replica a una situazione esterna dannosa. Reagendo la si contrasta, ci si oppone, si smette di subirla. Insomma: si reagisce. Noi possiamo reagire, fare qualcosa per l’ambiente, nel nostro piccolo, raccontando situazioni in cui ci siamo sentiti anche solo sfiorati e abbiamo reagito.

Alla prossima questione spinosa, cari lettori…

NATURALMENTE POESIA È UN PROGETTO GREEN.

SIAMO ENTRATI NEL CUORE DELL’AMBIENTE E ABBIAMO SCRITTO PER DIFENDERLO.

CLICCA SULL’IMMAGINE PER SAPERNE DI PIÙ

QUANTI SIETE…

Etichette:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Storytelling, raccontare “green” per salvare l’ambiente * VERBA SPINOSA

Storytelling, raccontare “green” per salvare l’ambiente