Lo dice il mare

Lo dice il mare: un’avventura a cuore aperto


 

Lo dice il mare: un’avventura letteraria a occhi chiusi e a cuore aperto

Lo dice il mare

Lo dice il mare, Antologia di Autori Vari (edita da il Foglio Letterario) e a cura di Barbara Panetta, è stata un’avventura a cui ho avuto il piacere di partecipare a occhi chiusi e cuore aperto. Si tratta di un progetto artistico-letterario che sta girando l’Italia e che, qualche giorno fa, è stato ospitato e accolto dalla Spagna, nella suggestiva location della Bibloteca Nazionale del Retiro Eugenio Triasanche di Madrid.

A tal proposito, sono felice di condividere con voi un estratto del mio racconto “Messaggio in bottiglia”, letto, proprio in questa speciale occasione, dall’attore Massimo Bussotti, che desidero ringraziare pubblicamente attraverso questo post, non senza dimenticare Barbara Panetta ed Elisabetta Bagli per aver portato un po’ della mia arte di scrivere anche, e non solo, fuori dall’Italia.

Brano tratto dal racconto di Marina Atzori “Messaggio in bottiglia”.

…………………………………..

L’aria era gelida, il maestrale soffiava veemente, impossibile non riconoscere il tono austero della sua voce, il suo essere padrone assoluto di ogni molecola di respiro. La vita, ora dopo ora, continuava, come sulle pagine di un libro, in attesa che il vento e le onde si placassero. Pregavo affinché quell’avventura continuasse e, nel frattempo, scrivevo dell’importanza della solitudine, delle vertigini, di quanto, subito, mi avessero messo paura e immediatamente dopo, invece, mi avessero permesso di usare un paio d’ali immaginarie. Con le mani giunte pregavo Dio di rimanere lì ancora un po’, nascosto, come un’alga sul fondale, come una stella marina protetta dall’intreccio dei coralli. Sarebbe bastato quel poco a capire se fosse valsa davvero la pena di tornare indietro o restare. Ma come avrei potuto? Non ce l’avrei mai fatta. Quell’isola era troppo selvaggia. Chiunque avrebbe desistito da un’idea tanto folle, perfino il più esperto dei marinai. Un pirata avrei voluto essere! Ma badate bene a quello che state per leggere. Non alludo a scrigni abbandonati, pepite d’oro, anfore zeppe di preziosi. La Sardegna, per me, era molto di più di un tesoro inabissato. Era quel lembo di carne necessario alla mia metamorfosi. E avrei voluto restarci fino a quando tutto, ma proprio tutto, intorno, si fosse finalmente messo a tacere.

La mia terra mi diede la forza, mi incoraggiò a partire, perché la raggiungessi e fuggissi da un lato di me stesso che non riconoscevo più. Insieme a lei e ai suoi profumi, al suo spirito libero da compromessi, ora dopo ora, rinacqui.

……………………………………………….

Gli altri autori presenti nell’Antologia Lo dice il mare

Luca Martini, Maria Silvia Avanzato, Piergiorgio Pulixi, Luca Raimondi, Barbara Panetta,

René Corona, Tiziana Iaccarino, Alessandro Berselli, Sacha Naspini, Elisa Genghini,

Gianluca Morozzi, Elisabetta Bagli, Gordiano Lupi,

Fabio Mundadori, Francesca Viola Mazzoni, Mara Munerati, Francesco Villari, Patrizia Sorcinelli,

Filippo Sorgonà, Fabrizio Carollo, Andrea Guglielmino,

Massimo Padua, Andrea Broggi, Tommaso Franco.


Informazioni su Marina

Lettrice professionale, scrittrice e blogger, Digital Contentents Editor (sviluppo video/ideazione/editing di contenuti multimediali e infografica), Self publishing consultant, Editor e Copy editor.
Ha seguito corsi di specializzazione su: Web writing, Talent scouting, Editing e Copyediting, Fotogiornalismo, Personal Branding, Blogging, PNL (Programmazione Neuro Linguistica), Risorse Umane e comunicazione interpersonale. Ha scritto sei libri e una serie di racconti per alcune Antologie, ricoperto il ruolo di responsabile-organizzatrice all’interno della giuria tecnica nella Terza Edizione del Concorso Letterario Internazionale Terra di Guido Cavani (sezione inerente agli ebook), collaborato con Il circuito Network Il Mondo Dello Scrittore. Attualmente si occupa di servizi editoriali e sta lavorando alla realizzazione del suo progetto personale (“Book&Art”). Nel frattempo, scrive, anche se… scrivere è una questione spinosa, anzi “spinosissima”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*