Oggi sono felice di ospitare Emanuele Corocher e il suo libro “Morire a Marcinelle – Storia di un minatore italiano” (Tralerighe libri Ed.). Prima di rivelarvi il fiore d’autore e alcune curiosità interessanti che riguardano l’autore, conosciamolo meglio nella consueta nota biografica e attraverso la descrizione del suo ultimo lavoro letterario.

Nota biografica di Emanuele Corocher

Emanuele CorocherEmanuele Corocher è nato a Verona nel 1971. Ha scritto i libri: “Il Piccolo Popolo e il pianeta Terra” e “Cento anni di eroismi sconosciuti”, il primo nel febbraio e il secondo nel dicembre 2015. Ha scritto inoltre la storia folclorista: “Euro Carnevale 2016 – Storia di due famosi Carnevali” (febbraio 2016). La silloge: “Spirale di farfalle” (febbraio 2016). Fa parte dell’antologia Poetica: Il vento nella Poesia. Realizzato dall’Associazione Culturale Carta e Penna: “Acqua di soccorso” e “Giorno libero, seducente” (novembre 2016). È inserito nell’antologia: Premio Riviera Laurence Olivier Vivien Leigh 2016. Art work realizzato da Andrea Torresani. Nell’antologia Solidale-Autori vari-Lo Dono da me. CTL EDITORE.

Suoi scritti sono presenti anche nell’antologia Poesia Letteraria: Pianeta Donna. Realizzato dall’Associazione Culturale La Pergola d’Arte di Lilly Brogi. Edito da Novecento di Firenze. Fa parte del 42° volume dell’Antologia “Poeti e scrittori contemporanei allo specchio”, con il racconto edito per ragazzi: “La favola di Nose” (giugno 2017). Con il V° Premio Città di Sarzana è entrato a far parte dell’Antologia Letterario Internazionale 2017 con un estratto del libro, “Cento anni di eroismi sconosciuti” (luglio 2017). Ha partecipato a numerosi concorsi ricevendo premi in tutta Italia.

Emanuele Corocher

Morire a Marcinelle – Storia di un minatore italiano

di Emanuele Corocher

Pagine 156 – Euro 13,00 – ISBN 9788832870107

Acquista il libro su IBS

Presentazione del libro

Questo libro raccoglie le testimonianze, le lettere i racconti intorno alla memoria di Giuseppe Corso nato a Montorio di Verona (VR) il 16 novembre del 1920 e morto nella miniera di Marcinelle l’8 agosto del 1956. Richiamato in guerra è cavalleggero del reggimento “Alessandria” che partecipa alla guerra in Jugoslavia contro le truppe partigiane comuniste di Tito. Catturato negli ultimi giorni di guerra assiste alla fucilazione e impiccagioni di suoi ufficiali e commilitoni. Fuggito miracolosamente grazie all’aiuto di un’infermiera slava riuscì a tornare in Italia.

Trama

Il soldato Giuseppe Corso, dopo tanti scontri combattuti tra le fila del reggimento cavalleggeri “Alessandria” in Jugoslavia e dopo sette anni di guerra, riesce a salvarsi dalla fucilazione da parte dei titini. È Sonja, un’infermiera slava che amerà per tutta la vita, a salvarlo. Giuseppe, tornato in Italia, spera di essere utile alla ripresa della sua patria lavorando nelle miniere del Belgio. Parte con tanti altri in carri ferroviari malandati per andare a vivere in campi di baracche. Sarà uno dei 262 morti nella tragedia di Marcinelle avvenuta l’8 agosto 1956.

Il libro racconta le vicende di guerra intrecciate con l’amore per Sonja e la difficile vita in Belgio, dove nei locali pubblici era proibito l’ingresso ai cani e agli italiani. Sopravvissuto agli orrori della guerra in Jugoslavia fatta di assalti, esecuzioni sommarie, deportazioni, lager, tradimenti e vendette, Giuseppe Corso cerca di costruire la propria vita ma in Belgio tutto finisce mostrando ancora una volta la faccia mostruosa del genere umano.

Identikit d’autore

Libro preferito, colore preferito e fiore d’autore di Emanuele Corocher

Perché Emanuele Corocher ha scelto la rosa?

L’autore scrive…

Nel libro, Giuseppe incontra Sonja che amerà per tutta la vita. La loro promessa d’amore eterno chiama a testimoni la natura vegetale, raffigurata da una rosa e tutti gli Dei presenti tra le rovine archeologiche dell’antica città di Barnum. Un matrimonio laico che impegna l’altro, in caso di morte prematura di uno dei due, a deporre una rosa tutti i giovedì sulla tomba dell’amato.

Emanuele Corocher fa parte dell’antologia di autori vari “33 AMICI ANIMALI IN CERCA D’AUTORE – Naturalmente Poesia”. Se vuoi vedere di cosa si tratta clicca sull’immagine.

Vuoi entrare a fare parte anche tu del GardenBook di Verba Spinosa? È semplice! Leggi QUI il regolamento di #coltiviamolascrittura.

QUANTI SIETE…

Emanuele Corocher e il suo #fiored’autore * VERBA SPINOSA

Emanuele Corocher e il suo #fiored’autore