Cinzia Morea e il suo fiore d’autore


Cinzia Morea presenta:

“COSTANTINO al Festival delle Nuvole”

Costantino e Rosa Scompiglio

Osservate le nuvole che si svolgono nel cielo in forme sorprendenti, sono le correnti a modellarle perché il cielo parli con la terra, ma al festival delle nuvole sono anche i soffianuvole, artisti delicati, che le scolpiscono, poi i maghi, se ne avranno voglia, le consolideranno.
Costantino sta cercando un Mastino Nuvolare, animale misterioso che non sa proprio dove possa esistere, forse al festival delle nuvole lo troverà, non ne è sicuro in effetti, ma non lo saprà mai, se non va a vedere. Con questo intento parte dunque da Milano diretto in Piemonte.
Perché cerchi un tale Mastino è una storia complicata, in effetti ho cominciato a raccontarvi le avventure di Costantino a partire da metà, se vi ho incuriosito provate a leggerle dall’inizio, non fa male, ogni tanto, lasciare da parte la realtà.

Link all’acquisto di Costantino al Festival delle Nuvole edito da Edizioni Esordienti E-book

Il fiore d’autore di Cinzia Morea è: Il Dente di leone.

Vuoi entrare a fare parte anche tu del “Giardino di Verba Spinosa”? È semplice! Leggi QUI il regolamento. #coltiviamolascrittura

Cinzia Morea scrive:

“Il tarassaco ondeggia sul gambo flessibile una danza giallo vivace, poi sfiorisce e riempie i prati di nuvole leggere che è un gioco liberare verso il cielo. Ed è una favola anche il suo nome: Dente di leone.”