CHIUSO LA DOMENICA… e scatta la polemica

“CHIUSO LA DOMENICA (Bastxxdi!)”

“CHIUSO LA DOMENICA (Bastxxdi!)” di Marina Atzori

Narrativa Contemporanea

In questa occasione potrete finalmente leggermi in una versione ironica e non più (tanto) romantica e poetica, come siete abituati. Grazie a questa nuova autopubblicazione ho cambiato il mio modo di vedere le cose. Devo dire la vierità: credo molto in questo progetto, persino un po’ di più rispetto ai miei lavori precedenti. È difficile da spiegare, ma ci provo: si tratta di una questione di prospettive e di emozioni che hanno subito una metamorfosi, in positivo, di idee e di sfumature (tranquilli, non sono cinquanta e non sono né grigie né rosse e tantomeno nere) del mio stile.

Altro libro, altra storia (divertente) da raccontare. Altra corsa verso me stessa e verso il mondo della scrittura, che oramai riempie totalmente le mie giornate. L’aspetto più complicato è stato mantenere un equilibrio tra ironia e realtà. Spero di esserci riuscita e… soprattutto di non scatenare troppe polemiche tra gli addetti ai lavori. Allo stesso tempo, mi auguro di cuore che questo libro vi strappi più di un sorriso.

E niente, cosa posso aggiungere? Avevo voglia di tornare a scrivere dopo un periodo non proprio dei più semplici.

E come sempre, la scrittura mi ha aiutato a risalire in superficie. Scrivere mi rende viva. Scrivere mi porta lontano da mille pensieri e mille e un casino. Scrivere mi avvicina al lettore, l’unico, forse, che sappia veramente chi sono.

Piacerà, non piacerà? Un po’ di timore c’è, perché, da esordiente, ho ricevuto spesso molte critiche, per fortuna quasi sempre costruttive. Perciò ringrazio tutti quelli che hanno letto le mie storie finora, perché è anche grazie a loro (e alle mazzate ricevute in questi anni) che sono cresciuta e migliorata come artista.

 

CHIUSO LA DOMENICA

clicca QUI per acquistare “CHIUSO LA DOMENICA (Bastxxdi!)”

SINOSSI di “CHUSO LA DOMENICA (Basxxrdi!)”

CHIUSO LA DOMENICATorino. Manuel Lupini è il responsabile delle risorse umane di una catena di ipermercati.In occasione dell’apertura di un nuovo punto vendita, Lupini si trova ad affrontare una sfilza di imprevisti legati a “Save The Quokka”, progetto ambientalista connesso a un piccolo e simpatico marsupiale australiano in via di estinzione. Il suo ruolo all’interno dell’azienda lo porta a doversi scontrare, prima con il Dottor Bricco, CEO della Quokka Supermercati, e poi, con una crisi esistenziale che ribalterà una per una le sue certezze da uomo in carriera. Nel frattempo, Luna Crescente, trentenne single, collaboratrice domestica per Madama De Angelis, ricca possidente di una lussuosa villa della collina torinese, è stanca della solitudine e vorrebbe dare un senso alla sua esistenza. A farle compagnia c’è il suo pappagallino Momo, cui è molto affezionata, ma arrivare a casa tutte le sere e sfogarsi con il volatile non le basta più. Anche fare la colf inizia a starle stretto. Ad aggiungere il carico da novanta su una situazione oramai giunta al limite della sopportazione è Dante, gatto prediletto e dispettoso di Madama De Angelis. Animale e padrona le rendono la vita talmente impossibile da indurla a cercare un altro lavoro, più sicuro e meno stressante. Attraverso un colloquio alla Quokka’S, Luna e Lupini s’incontrano per la prima volta. Le loro vite sembrano correre su binari differenti, ma il destino prova a metterci lo zampino. La necessità di ritrovare sé stessi nell’energia positiva della natura e l’essenza vera dei sentimenti dovranno fare i conti con la vita frenetica di tutti i giorni, dove il tempo fugge e il dio denaro è al centro delle storie dei protagonisti di questa storia dal contenuto ironico ma soprattutto attuale.

 

Buona lettura!

QUANTI SIETE!

  • 480Questo articolo:
  • 138201Totale letture:
  • 60Letture odierne:
  • 105Letture di ieri:
  • 779Letture scorsa settimana:
  • 60Letture scorso mese:
  • 84509Totale visitatori:
  • 37Oggi:
  • 61Ieri:
  • 37Visitatori per mese:
  • 61Visitatori per giorno:
  • 0Utenti attualmente in linea:

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 + diciassette =

*

CHIUSO LA DOMENICA... e scatta la polemica * VERBA SPINOSA