Categoria: #coltiviamolascrittura

Io e i miei autunni

Io e i mei autunni #ConfessioniAColori

Io e i miei autunni   Ne è passato di tempo. Siamo di nuovo a ottobre io e i miei autunni. Il freddo inizia a farsi sentire e anche gli anni (oggi uno in più, accidenti!). Anni in cui sono cambiata, anni in cui ho imparato a dare il giusto peso persino alle piume; anni che mi hanno allontanata dalle inutilità e che mi hanno permesso di avvicinarmi piano, come un soffio di vento, a ciò che conta. Anni in cui sono diventata coprotagonista dei miei giorni più belli. Sullo sfondo dei pensieri intravedo alcuni fotogrammi dei miei ricordi, alcuni...

editor e autore

Editor e autore: come nasce un libro?

Chi è e chi non è l’editor e di che cosa si occupa nello specifico? Come nasce un libro e quali passaggi occorrono per il publishing, ossia, il processo di pubblicazione? E ancora, quali sono gli interventi editoriali necessari di cui un testo non può fare a meno, una volta terminate stesura e revisioni da parte dell’autore? Oggi vi parlo di tutto questo e di altre questioni spinose riguardanti l’editing, attività semisconosciuta e considerata (non sempre eh?!) non indispensabile.   Ecco, più o meno, funziona così… Le cose di ogni giorno raccontano segreti A chi le sa guardare ed ascoltare...

Giornata Mondiale dell ambiente

Giornata Mondiale dell’Ambiente, La Poesia in difesa degli animali a rischio

Oggi è La Giornata Mondiale dell’Ambiente. Scriviamo, parliamo, agiamo per difendere questa importante causa. Nuotiamo dentro il Nostro Mare e sentiamoci nel grembo della Nostra Terra. Non neghiamoci la possibilità di cambiare le cose, anche alla luce di quanto sono cambiate le nostre vite in questi mesi. Il mio vuole essere un invito a non rimanere indifferente. Io e l’Ambiente Sono sempre stata legata alla natura. Ho sempre cercato di renderla protagonista delle mie storie, delle mie poesie, dei miei libri, data la sua grande fragilità. A proposito di questo, il mio progetto “33 Amici Animali in cerca d’autore” è...

Spina e sale, il mio racconto finalista al Concorso “BonsaiStories”

Spina e sale, Storia di “Sua Maestà Il Ciliegio”   Giurai al mondo intero, in un momento di rabbia, che non mi sarei mai più avvicinata a quell’albero. Mancò qualcosa, però, a quella promessa che si rivelò vana, qualcosa che nascosi sottoterra e che decisi di andare a riprendere dopo molto tempo. In quel cofanetto di legno scuro, dove mia madre conservava il suo diario, c’era un passato ingombrante, il nostro, impossibile da cancellare. Là dentro c’era l’unico ricordo di lei e c’era l’incubo di un’infanzia sgualcita come la gonna a fiorellini blu che portavo da bambina. Nonostante fossi una...