#coltiviamolascrittura

84 articoli

Raccontare

Raccontare è difficile: una storia deve convincere…

Raccontare è difficile. Passare attraverso una valutazione editoriale non è da meno. Rimanere sulle spine per parecchi mesi prima di ottenere una risposta? Non è facile neanche questo. Autopubblicare è un rischio. Non pubblicare, a volte, può diventare la scelta migliore. C’è poco da fare, gira che ti rigira, ha ragione Snoopy: scrivere è un lavoro duro, durissimo (aggiungo io). Altroché notti buie e tempestose. La sapete una cosa? Nello scrivere […]

editor

Editor e autore: come nasce un libro?

Chi è e chi non è l’editor e di che cosa si occupa nello specifico? Come nasce un libro e quali passaggi occorrono per il publishing, ossia, il processo di pubblicazione? E ancora, quali sono gli interventi editoriali necessari di cui un testo non può fare a meno, una volta terminate stesura e revisioni da parte dell’autore? Oggi vi parlo di tutto questo e di altre questioni spinose riguardanti l’editing, attività […]

Il correttore

Il correttore di bozze: un artista [quasi] invisibile

Il correttore di bozze non è un semplice cacciatore di refusi che vive all᾽ombra di un foglio di carta, ma una figura professionale fondamentale della filiera editoriale. Il correttore di bozze è come se fosse un artista (quasi) invisibile e silenzioso. Innanzitutto sfatiamo un mito: il correttore di bozze non è meno importante dell᾿editor e nemmeno lo sostituisce. Anzi. Il correttore di bozze interviene successivamente, intrecciandosi con il lavoro dell᾿editor stesso, […]

Congiuntivo

Congiuntivo: “Nel mezzo del cammin…”

Congiuntivo: dramma al quadrato della grammatica, killer #1 della lingua italiana. Ha mietuto più vittime lui — nei compiti in classe, nei colloqui di lavoro, nelle interrogazioni, sui libri, etc., — della Peste nera del 1630. «Oh congiuntivo congiuntivo perché sei tu congiuntivo?… Solo il tuo nome è mio nemico: tu sei tu». No. Momento… ci riprovo. «Essere o non essere, questo è il problema: se sia più nobile d’animo sopportare […]

Spiragli

Spiragli [Recensione]: incantesimo tra lettore e poeta

Oggi per la rubrica recensioneinFiore vi parlo della nuova silloge poetica Spiragli di Emanuele Martinuzzi (Ensemble Edizioni). Siete curiosi di sapere quante margherite ho assegnato all’Opera e quali sono state le mie impressioni? Seguitemi, perché in questa raccolta di poesie ci sono una serie di aspetti interessanti che voglio condividere con voi. Parola di ‒ non più tanto giovane ‒ marmotta. Spriagli (Poesie) di Emanuele Martinuzzi: il poeta dell’incertezza, l’artista delle Luci […]

Punteggiatura [#grillettodocet]: come, dove, quando

Punteggiatura + pulizia (non quella della scrivania, mi raccomando!) + ortografia = brutti momenti. Avrei voluto intitolare così l’articolo di oggi se non fosse stato per il SEO. Lo so lo so che state pensando di non avere più scampo da quando GrillettoDocet è diventata la vostra ‘rubrica-incubo’. So anche che la grammatica non è proprio l’equivalente di andare per prati a raccogliere margherite. Tuttavia, in mezzo a tutto questo sapere […]

specchio

Specchio specchio delle mie brame [PoesiaInFiore]

Specchio specchio delle mie brame   Fiori di polvere a corte.   Di grigio vestiti, steli e petali disegnano lo specchio delle mie brame. Non vorrei essere bella, io. I miei desideri sono altri.   Vorrei solo essere diversa.   Confesso: non mi importa di deludere il mondo.   Solo, non voglio ancora una volta sognare di sogni che non s’avverano.   Specchio specchio delle mie brame,   non voglio essere […]

Di cosa scriviamo

Di cosa scriviamo quando scriviamo per lavoro [Recensione]

Di cosa scriviamo quando scriviamo per lavoro è una sorta di cassetta degli attrezzi per chi vuole imparare a distinguersi e a emergere nella giungla del freelancer. Se siete confusi e trovare le parole giuste per presentare voi stessi e i servizi che intendete proporre è diventato un incubo tra i peggiori che abbiate mai fatto, non disperate. Questa guida potrebbe sciogliere diversi nodi che riguardano i delicati meccanismi della comunicazione […]

consecutio temporum

Consecutio temporum [#grillettodocet]: le basi in 8 step…

Consecutio temporum: la paura fa 90! Tranquilli, non sto dando i numeri, ma sono sicura che molti di voi capiranno il motivo per cui ho associato il sentimento della paura alla famigerata “consecutio temporum”. Il nome inquieta, è vero. Ma chi dice che non tutto è come sembra, ha ragione. La consecutio temporum non è poi così terrificante come la si dipinge. C’è di peggio, almeno credo. Per esempio, per quanto […]

Zandegù

Zandegù: Marianna Martino e Marco Alfieri [#intervistaEditore]

Non sto più nella pelle nel presentarvi gli ospiti di oggi, per la rubrica #IntervistaEditoreInFiore. Marianna Martino e Marco Alfieri di Zandegù (“Casa editrice zuzzurellona di Torino”), su Verba Spinosa! Volete un riassunto del riassunto del mio entusiasmo? Eccolo: wow! Anzi, ve la dico a moʼ di ʻBraccio di Ferroʼ: «Corpo di mille balene!». Basta andare sul sito di Marianna e Marco, leggere in anteprima la descrizione di cui sopra, per […]