Book&art: scrivere può diventare arte

Con Book&Art, scrivere può diventare arte

[Tutti possono scrivere, ma scrivere un libro non è per tutti]

Book&art

Più leggo e più scrivo, e più mi sento attratta da tutto ciò che ruota attorno al mondo dei libri. È così che, tra una lettura e l’altra, la passione per la scrittura è cresciuta in modo esponenziale. Seguendo diversi corsi di specializzazione, tra cui: editing, talent scouting, web writing e copyediting, e studiando anche altre materie collegate al mondo editoriale, sono diventata self publishing consultant.

Scrivere è diventato, ormai, un lavoro a tutti gli effetti. Per questo motivo continuo a studiare e a seguire corsi su blogging, comunicazione efficace sui Social Network e grafica editoriale.

Book&art

 

Che cosa è book&art?


Book&art è il nome del mio progetto (Scrivere può diventare arte) ed è legato alla mia professione di self publishing consultant.

Prima di imbarcarmi in questa ‘avventura’ mi sono chiesta: la scrittura può trasformarsi davvero in arte se coltivata nel modo giusto? La risposta è arrivata dopo quattro anni (meglio tardi che mai!). Certo che può! È successo con me. Sono migliorata nel tempo, e adesso, scrivere è diventato qualcosa di più concreto rispetto all’esordio vero e proprio, in cui non sapevo bene come sarebbe andata a finire. Avrei continuato a scrivere oppure i libri sarebbero stati semplici oggetti di passaggio? Ho continuato e ora eccomi qui a raccontarvi il mio mondo che va oltre i libri che ho scritto. Ho imparato un sacco di cose scrivendo. Per esempio che non esiste una ricetta segreta e che lo studio non è tutto ma quasi. Esistono le idee, i mezzi, i metodi, la creatività e la grammatica. In modo graduale e continuativo, senza dover necessariamente modificare o alterare il proprio stile d’autore, scrivere può diventare un’arte, basta aver voglia di ascoltare e di mettersi in discussione.

Come? Abbandonando, prima di tutto, la convinzione (diffusissima) di essere i migliori, i più bravi, i più originali.

Apro una piccola parentesi: attenzione all’originalità. Può trasformarsi in una trappola insidiosissima. Ben venga il volersi distinguere, ma con cautela. State pur sempre comunicando un contenuto. Un testo scritto è comunicazione umana ed emotiva. Scrivere è interazione, scambio di intenzioni tra voi e il lettore, non dimenticatelo. Ci sono un mittente, un destinatario, uno o più contesti, che dovrebbero essere il più universale possibile. Il lettore desidera comprendere, entrare passo dopo passo, in quello che scrivete.

Qualche osservazione che potrebbe aiutarvi a fare il punto della situazione:

  • Coerenza e coesione del testo sono le basi di un libro.

Progettare un libro serve a non incorrere nelle ripetizioni e a non insabbiarsi nella fase più delicata del libro, quella centrale. Molte letture vengono abbandonate proprio nelle pagine in cui la storia inizia ad articolarsi.

  • *Un libro può rappresentare chi lo ha scritto, ma…

È vero. Ma non troppo. Attenzione anche a questo. Un libro non deve raccontare vita, morte e miracoli di voi stessi, potete raccontare qualcosa che appartiene sì al vostro mondo, ma con un asterisco importantissimo: gli altri devono poterci entrare senza fare fatica. Il talento e l’esperienza in questo faranno la differenza. Intendiamoci. Si può arrivare come anche no. Siate pronti. Non è detto che abbiate in mano un tesoro che tutti apprezzeranno a prescindere.

Anzi, non succede QUASI MAI. Ma quando succede: è magia, è arte.

Nonostante le difficoltà oggettive di emergere che tutti conosciamo (grande distribuzione, concorrenza…) non lasciatevi prendere dallo sconforto. Potreste avere per le mani una buona trama, ottimi personaggi, una discreta ambientazione su cui lavorare e trarne qualcosa di meritevole.

  • Non credo nella favola: “Io scrivo per me stesso”.

Ogni potenziale scrittore ha qualcosa da dire e nel momento in cui decide di pubblicare vuole comunicare quel qualcosa che si chiama contenuto, storia, ad altri.

Se scrivete per voi stessi, mi permetto di darvi un consiglio: non pubblicate. Che senso avrebbe? Se la pensate in questo modo, continuate a custodire i vostri preziosi scritti nel cassetto e ogni tanto rileggeteli per puro piacere personale. Oppure, se non resistete al richiamo della pubblicazione, fatelo. Pubblicate. In questo caso siate consapevoli: fuori dal vostro guscio vi aspettano, un lettore molto esigente e critiche aspre che potrebbero fare parecchio male. Scrivere è una delle più belle forme di espressione artistica. Credo sia banale e riduttivo definire la scrittura esclusivamente come un atto narcisistico. Per questo motivo: se siete davvero intenzionati a farlo e in modo serio, è necessario il confronto con il parere e il lavoro di un editor. Un intervento professionale esterno e super partes, vi fa uscire dalla vostra bolla e dai mille specchi in cui avete sempre visto riflesso qualcosa di unico.

book and art

  • Il libro è uno dei pochi oggetti a possedere un’anima artistica nascosta

Una storia può emergere grazie ai feedback degli addetti ai lavori. La passione non è sufficiente, serve qualcuno che sappia mettere in luce ciò che avete scritto.

Pensateci: la musica è supportata dalla melodia, dal suono. La pittura è un’arte visiva, più immediata. La scrittura fa molta più fatica. È un’arte che va compresa, modellata affinché venga apprezzata. Essa non può fare a meno di far parlare di sé per quello che ha lasciato, per ricevere consensi, per lasciare un’impronta nei pensieri del lettore.

  • Il vostro libro deve essere un prodotto curato da un punto di vista editoriale ma deve anche suscitare qualcosa…
  • SENTIMENTO: Che cosa voglio comunicare con i miei personaggi: odio, amore, vendetta, amicizia, passione…
  • MOTIVAZIONE: Contestualizzare cause ed effetto degli eventi che accadono nelle vostre storie.
  • EMOZIONI: La semplicità è il canale n.1 per coinvolgere i lettori. No alle frasi troppo lunghe e ai vocaboli troppo ricercati
  • REAZIONI: Il vostro libro deve prendere il lettore sin dalle prime righe.

Se manca anche solo uno di questi presupposti, riflettete per l’ennesima volta, prima di pubblicare. Mettetevi in discussione, accogliete le critiche e saprete se scrivere fa davvero per voi.

 La prima domanda da porsi è : “A quale genere di lettore aspiro?”

Mai perdere di vista un fattore costante: il target.

Perché scrivete e per chi scrivete?

Che cosa volete comunicare al vostro lettore ideale?

 

Book&art

Ma veniamo finalmente a Book&art. Che cos’è nello specifico.

In buona sostanza è un percorso che potrebbe essere definito di cura estetica, nel vero senso della parola, vale a dire: il vostro potenziale libro affronta un restyling, una pulizia, un abbellimento, una rifinitura, prima di diventare a tutti gli effetti un progetto artistico pubblicabile.

Come self publishing consultant guido, coadiuvo, seguo, supporto l’autore nelle fasi di percorso previste dall’autopubblicazione.

Ma non è tutto: posso affiancarti anche nel caso in cui desideri preparare un libro/un racconto destinato a una casa editrice oppure a un Concorso Letterario.

Il mio lavoro prevede di collaborare con l’autore, in modo professionale, sia da un punto di vista contenutistico (testo) che formale (grafica).

Book&art

Entrando nello specific, in Book&art prevede:

  • Cura del testo
  • Impaginazione ebook e cartaceo
  • Elaborazione copertina
  • Supporto per la pubblicazione online
  • Con Book & Art è possibile, se scrivi poesie, realizzare un video progetto

fino ad arrivare, sempre in collaborazione con l’autore, a libro ultimato, pronto per essere pubblicato.

Tutto questo senza trascurare tanti altri aspetti fondamentali, spesso sottovalutati, indispensabili alla realizzazione di un progetto-libro destinato a un editore:

  • Lettera di presentazione
  • Sinossi
  • Prefazione e postfazione
  • Grafica editoriale
  • Paratesto e corporate image di copertina: bandelle/ quarta/ prima di copertina

 

  con Book&art 

dailuceallaTUAPASSIONE

Verba Spinosa è uno spazio web che promuove l’arte e la cultura in ogni suo aspetto. In particolare, dalla passione per la scrittura e per i libri è nato Book&art, un progetto in continua evoluzione che si prefigge di dare maggior spessore sia all’espressione artistica di un testo sia all’artista stesso. Condivisione e collaborazione hanno un ruolo determinante in qualsiasi campo, il “fare rete” può essere una strada per farsi conoscere e apprezzare. Con Book&art si dà voce al blogging, alla pittura, alla cucina, alla musica, non solo alla lettura quindi, ma anche e soprattutto a quel piccolo universo di artisti che desiderano comunicare messaggi importanti, intenzioni e sentimenti, attraverso la propria arte.

Inizia a farti conoscere con le nostre art rubriche!

Scegli il tuo fiore d’autore e presenta il tuo libro su Verba Spinosa

Candidati per l’intervistAutore