book&art

Book&Art: scrivere può diventare arte


Scrivere è una questione spinosa?

book&art

Forse… ma…

con Book&Art scrivere può anche diventare un’Arte!

Book&Art

Tra un libro e l’altro sono diventata editor, seguendo più corsi di specializzazione, e studiando altre materie collegate al mondo editoriale, tra cui: talent scouting, web writing e copyediting.

Scrivere è diventato ormai un lavoro a tutti gli effetti, spinoso e impegnativo, ma senza dubbio gratificante.

Tutt’ora sto continuando ad ampliare il mio curriculum in materia letteraria, seguendo altri corsi di specializzazione su: blogging, comunicazione efficace sui Social Network, grafica editoriale e fotogiornalismo. Insomma, come avete potuto vedere, c’è un po’ di carne al fuoco! Ma non preoccupatevi. Vi renderò partecipi dei miei traguardi, step by step!

Il mio desiderio più grande? Sempre e solo uno: continuare a SCRIVERE. Amo riportare sui miei libri, valori e sentimenti, raccontati con estrema semplicità.

Tornando a Book&Art…

Vi starete chiedendo: di cosa si tratta e che cosa fa un Self publishing consultant?

Il mio nuovo progetto, Book&Art è legato proprio alla figura del Self publishing consultant.

book&art

Prima di imbarcarmi in questa avventura mi sono chiesta: scrivere può davvero diventare un’arte se coltivata nel modo giusto? La risposta non si è fatta attendere. Certo che può! È successo con me. Sono migliorata nel tempo e adesso scrivere è diventato più edificante rispetto all’esordio vero e proprio, in cui non sapevo bene quale fosse la direzione da seguire. Non esiste una ricetta segreta. Esistono le idee, i mezzi, i metodi, la creatività e la grammatica. Seguendo alcuni accorgimenti, in modo graduale e continuativo, senza dover necessariamente modificare o alterare il proprio stile autorale, scrivere può diventare un’arte, basta aver voglia di ascoltare e di mettersi in discussione. Come? Abbandonando prima di tutto la convinzione, diffusissima, di essere i migliori, i più bravi, i più originali.

A tal proposito: occhio all’originalità. Può trasformarsi in una trappola insidiosissima. Ben venga il volersi distinguere, ma con cautela. State comunicando un messaggio, scrivendo, che dovrebbe essere il più universale possibile. Il lettore deve capire, sempre dove volete arrivare.

Tutti possono scrivere. Ma scrivere un libro non è per tutti. Bisogna essere onesti con se stessi e osservarsi da una prospettiva diversa che non sia la nostra.

UN LIBRO RAPPRESENTA CHI LO HA SCRITTO.

È vero. Ma non troppo. Attenzione a questo. Un libro non deve raccontarvi, deve racontare. Il talento in questo farà la differenza. Si può arrivare come anche no. Siate pronti. Non è detto che abbiate in mano un tesoro che tutti apprezzeranno a prescindere.

Anzi, non succede QUASI MAI. Ma quando succede: è magia.

Nonostante le difficoltà di emergere che tutti conosciamo (grande distribuzione, concorrenza) non fatevi prendere dallo sconforto. Potreste avere per le mani una buona trama, ottimi personaggi, una discreta ambientazione su cui lavorare per migliorare e trarne qualcosa di meritevole.

Ogni potenziale scrittore ha qualcosa da dire e nel momento in cui decide di pubblicare vuole comunicare quel qualcosa che si chiama contenuto, ad altri.

Non credo nella favola: “Io scrivo per me stesso”.

Se scrivete per voi stessi, mi permetto di darvi un consiglio: non pubblicate. Che senso avrebbe? Se la pensate in questo modo, CONTINUATE a custodire i vostri preziosi scritti nel cassetto e ogni tanto rileggeteli per puro piacere personale. Oppure, se non resistete al richiamo della pubblicazione, fatelo. Pubblicate. In questo caso siate consapevoli: fuori dal vostro guscio vi aspetta un lettore molto esigentee critiche altrettanto aspre. Scrivere è una delle più belle forme di espressione artistica, credo sia banale e riduttivo definirla un atto narcisistico. Per questo motivo se siete davvero intenzionati a farlo in modo serio, è necessario il confronto con il parere e il lavoro di un editor. Un intervento professionale esterno e super partes, è importante per uscire dalla vostra bolla.

Il libro è uno dei pochi oggetti a possedere un’anima artistica nascosta che può emergere grazie ai feedback degli addetti ai lavori.

Pensateci: la musica è supportata dalla melodia, dal suono. La pittura è un’arte visiva, più immediata. La scrittura fa più fatica. È un’arte che va compresa, modellata affinché venga apprezzata. Non può fare a meno di far parlare di sé per quello che ha lasciato per ricevere consensi, per lasciare un’impronta nel mondo letterario.

Il vostro libro vi rappresenta.

È vero anche questo.

Non trascurate però, una serie di fattori di cui dovrete assolutamente tener conto (sempre se vorrete trarne delle soddisfazioni).

Quali sono questi fattori?

SENTIMENTO

MOTIVAZIONE

EMOZIONI

REAZIONI

Se manca anche solo uno di questi presupposti, riflettete prima di pubblicare. Ponetevi delle domande e saprete se scrivere fa per voi.

Perché scrivete?

Cosa volete comunicare?

A quale pubblico volete rivolgervi?

book&art

 

Ma veniamo finalmente a Book&Art. Che cos’è?

In buona sostanza è un percorso che si potrebbe definire di cura estetica, nel vero senso della parola, ovvero: il vostro libro affronta un restyling, una pulizia, un abbellimento, una rifinitura, prima di diventare a tutti gli effetti un progetto artistico pubblicabile.

In qualità di self publishing consultant posso guidarvi, aiutarvi, seguirvi

nel delicato percorso previsto dall’autopubblicazione. Ma non è tutto: posso affiancare l’autore anche nel caso in cui debba preparare un libro/un racconto destinato a una Casa Editrice oppure a un Concorso Letterario.

Il mio lavoro prevede di collaborare con l’autore, passo dopo passo, in modo professionale, sia da un punto di vista contenutistico (testi) che formale (grafica).

BOOK&ART

Entrando nello specifico:

  • cura del testo
  • lettura professionale
  • editing
  • correzione di bozze

fino ad arrivare, sempre in collaborazione con l’autore, a libro ultimato, pronto per essere pubblicato.

Tutto questo senza trascurare tanti altri aspetti fondamentali, spesso sottovalutati, indispensabili alla realizzazione di un progetto-libro destinato a un editore:

  • lettera di presentazione,
  • sinossi
  • grafica editoriale
  • impaginazione: formattazione ebook e formattazione cartaceo
  • paratesto
  • corporate image di copertina: bandelle/ quarta/ prima di copertina

 

  con book&art l’arte di scrivere

vi supporterà in tutto questo.

Stay tuned!